Salta al contenuto
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Blog Blog

I Miei interessi stories: Emily Temple Wood

I Miei interessi stories: Emily Temple Wood

Emily Temple Wood conosciuta sul web come Keilana è una semplice ragazza di 22 anni laureata in biologia molecolare e in studi Arabo-Islamici all’Università Loyola di Chicago.

Aveva solo 12 quando ha iniziato ha scoperto internet e poi Wikipedia, “luogo” dove nessuno la giudicava per l’età o il sesso e per cui incominciò a darsi sempre più da fare per aggiustare, editare e aggiornare le voci della più grande enciclopedia del mondo tanto da diventare, sempre a dodici anni, admin dello stesso sito e una persona stimata all’interno della comunità digitale.

“Purtroppo, una parte del pregiudizio sistemico di Wikipedia è che le donne nella scienza sono tristemente sotto rappresentate. Cambiamo questa tendenza!”

Il fantastico mondo di Wikipedia la giudica solo per il suo lavoro eccelso, senza badare all’età o all’aspetto, esistono solo Keilana e la sua precisione, la sua accuratezza e la sua attenzione ai dettagli.

Questo nuovo lavoro le dà fiducia in se stessa, ma la espone anche a commenti spiacevoli dei troll, dopo circa un mese dall’inizio del suo lavoro per la rinomata enciclopedia online, scoprono che Keilana è una ragazza e la tempestano di molestie e messaggi sconci, inoltre, intervengono nelle pagine create o modificate da lei per correggere le sue parole con frasi offensive.

“Leggere e scrivere di donne che hanno affrontato così tante porcherie mi aiuta ad affrontare la porcheria.”

Nel mondo reale, Emily Temple-Wood è anche vittima di bullismo a scuola: la sua frustrazione e la rabbia crescono progressivamente. Ciò che per alcuni è un tunnel nero senza via di uscita, per la ragazza di Chicago è la chiave per tirare fuori la grinta e trasformare il rancore in un progetto utile.

“Sono riuscita a trasformare la frustrazione che sentivo per essere stata molestata in qualcosa di costruttivo”

Ogni molestia si traduce automaticamente in una nuova biografia e in nuovi sostenitori: attualmente la comunità i WikiProject Women Scientists conta 91 editor e quasi 400 articoli.

Oltre a perorare una causa femminista e culturale, il progetto ha aiutato di Emily Temple-Wood a capire come altre donne nel passato possano essere un grande esempio di vita per la loro forza e il loro coraggio.

A oggi Emily conta oltre 57 mila modifiche e il riconoscimento Wikipedian of the Year, oltre che un’enorme forza interiore che le permette di affrontare gli odierni molestatori.

Grazie a lei, le scienziate della storia trovano un loro spazio virtuale per incoraggiare altre ragazzine, sempre più vittime di molestie e incapaci di trovare una via d’uscita.

La sua storia a lieto fine non è solo una buona notiziasotto diversi aspetti, ma un invito per tutte le ragazze a non mollare. Anche di fronte alla solitudine, e alla dignità irrimediabilmente calpestata, online od offline, a scuola o al lavoro, c’è sempre una via d’uscita. La strada è usare quella rabbia per fare qualcosa di buono.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

"I miei interessi" è il blog di Conto Facto. 

In questo spazio racconteremo storie di persone che hanno creato valore mettendo i loro interessi al centro della loro vita.

Parleremo anche di attualità, di futuro, di come star bene, come migliorare la qualità della vita, come dare spazio a interessi e passioni.

Buona Lettura!

 

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web