Salta al contenuto
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Blog Blog

Crowdfunding: investire nelle buone idee

Crowdfunding: investire nelle buone idee

Quante tipologie di crowdfunding conosci? Perché partecipare a una campagna di crowdfunding investendo una piccola parte dei propri risparmi?

 

Crowdfunding: la storia

Il crowdfunding si conferma oggi, anche in Italia, un utilissimo sistema di sostegno economico delle imprese innovative, iniziative e opere attraverso la raccolta fondi sul web. Il crowdfunding ha però origini ben più antiche dell’era internet, la sua storia affonda infatti le radici nella seconda metà del XIX secolo ed ha che fare con un simbolo dell’identità statunitense, con la Statua della Libertà. Donata al popolo americano dai francesi nel 1865, la statua era sì un dono gradito, ma anche decisamente impegnativo sotto il profilo logistico ed economico. Fu Joseph Pulitzer, allora direttore del quotidiano che sarebbe diventato il New York Times, ad avere l’idea di coinvolgere il popolo, la crowd, per la raccolta dei fondi necessari al posizionamento della Statua nell’isola che ancora oggi la ospita.

Ogni cittadino era invitato a dare un libero contributo, ciascuno in base alle proprie possibilità. In cambio Pulitzer offriva la visibilità sul noto quotidiano, il nome del contribuente e la piccola storia della sua donazione pubblicati in una sezione dedicata.

Storie belle, semplici, commoventi alcune, che hanno influenzato moltissimo l’immaginario e hanno portato in breve a raggiungere il numero di 120 mila donatori. Ciascuno aveva messo la propria firma ideale sul simbolo della libertà americana.

Oggi il crowdfunding è un modello estremamente diffuso per la raccolta fondi a supporto di un’idea, un’innovazione tecnologica, un evento o di qualsiasi iniziativa che si presume abbia un valore e un impatto positivo sulla comunità. Avviare una campagna di crowdfunding è un’opportunità per chi cerca fondi di promuoversi e testare la propria proposta. Così come contribuire a una campagna di crowdfunding, scegliendo di investire i propri risparmi nel progetto in cui si crede, è un’occasione per prendere parte alla sua realizzazione e contribuire al suo successo. Il “ritorno di investimento”, per così dire, varia a seconda della tipologia di campagna crowdfunding selezionata.

Quali sono le principali tipologie di crowdfunding?

  • Donation-Based Crowdfunding: è il modello che si occupa di raccogliere fondi per cause benefiche, filantropiche o per il sostegno di progetti di valore culturali.

 

  • Lending-Based Crowdfunding: è una forma di microprestito tra privati caratterizzata da tassi di restituzione agevolati. Le due parti possono contrattare il finanziamento su una particolare piattaforma, dove il creditore può scegliere a chi prestare denaro dopo aver consultato un apposito profilo. È il caso, ad esempio, della piattaforma Smartika.

 

  • Reward-Based Crowdfunding: è la forma, ad oggi, forse più diffusa di crowdfunding, quella di piattaforme popolarissime come Kickstarter, Indiegogo, Eppela sulle quali le persone promuovono la propria idea o il proprio progetto alla ricerca di finanziamenti. Specifica di questo modello, che di norma riguarda l’universo di startup che producono beni, materiali o immateriali che siano, è il reward, il compenso simbolico che spetta ai contribuenti per la loro partecipazione al progetto.

 

  • Equity Crowdfunding: è il modello che permette di investire una somma di denaro in una startup, acquisendone delle quote. Gli investitori possono essere persone che lo fanno di professione (Business Angel, Venture Capital, etc.) o semplici privati che scelgono di investire i propri risparmi per sostenere un’innovazione in cui credono.  
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

"I miei interessi" è il blog di Conto Facto. 

In questo spazio racconteremo storie di persone che hanno creato valore mettendo i loro interessi al centro della loro vita.

Parleremo anche di attualità, di futuro, di come star bene, come migliorare la qualità della vita, come dare spazio a interessi e passioni.

Buona Lettura!

 

 

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web
Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web